Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

Ufficio competente: Anagrafe, Stato Civile, Elettorale
Responsabile: Nominativo: Avv. Carmen Modafferi
  Telefono: 0364/42001
  Fax: 0364/42571
  Email: info@unionemediavallecamonica.bs.it
  PEC: unione.mediavallecamonica@pec.regione.lombardia.it
Termini di conclusione: al momento della richiesta
Modalità di avvio: Istanza di parte
ISTRUTTORIA
Ufficio competente: Anagrafe, Stato Civile, Elettorale
Responsabile: Nominativo: Avv. Carmen Modafferi
  Telefono: 0364/434012
  Fax: 0364/434644
  Email: info@comune.cerveno.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.cerveno.bs.it
ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE
Ufficio competente: Anagrafe, Stato Civile, Elettorale
Responsabile: Nominativo: Avv. Carmen Modafferi
  Telefono: 0364/42001
  Fax: 0364/42571
  Email: info@unionemediavallecamonica.bs.it
  PEC: unione.mediavallecamonica@pec.regione.lombardia.it

Fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, fatti e qualità personali non autocertificabili ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 28-12-2000, n. 445, sono comprovati dall'interessato, a titolo definitivo, mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di cui all'articolo 47 del D.P.R. 28-12-2000, n. 445.

La dichiarazione di cui all'articolo 47 del D.P.R. 28-12-2000, n. 445, che il dichiarante rende nel proprio interesse può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza. Inoltre, tale dichiarazione può riguardare anche il fatto che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio o di servizio sono conformi all'originale.

Tale dichiarazione può altresì riguardare la conformità all'originale della copia dei documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati.

Le dichiarazioni sostitutive possono essere presentate anche contestualmente all'istanza e sono sottoscritte dall'interessato in presenza del dipendente addetto, ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

I certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti non possono essere sostituiti da altro documento, salvo diverse disposizioni della normativa di settore.

 

Casi particolari

1) Dichiarazioni presentate da cittadini non italiani

I cittadini di Stati non appartenenti all'Unione regolarmente soggiornanti in Italia, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani, fatte salve le speciali disposizioni contenute nelle leggi e nei regolamenti concernenti la disciplina dell'immigrazione e la condizione dello straniero.

Al di fuori dei casi previsti già descritti sopra, i cittadini di Stati non appartenenti all'Unione autorizzati a soggiornare nel territorio dello Stato possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 nei casi in cui la produzione delle stesse avvenga in applicazione di convenzioni internazionali fra l'Italia ed il Paese di provenienza del dichiarante.